Voli BVLOS con droni sulle ferrovieEsteri News 

Voli BVLOS con droni sulle ferrovie

Tempo di lettura: 2 minuti

Voli BVLOS con droni sulle ferrovie svolte da Network Rail, la società che gestisce l’infrastruttura ferroviaria britannica. Ben 20.000 miglia di binari, 30.000 ponti, tunnel e viadotti.

Voli BVLOS con droni sulle ferrovie: il futuro delle ispezioni

Network Rail ha effettuato lo scorso 27 ottobre 2021 un importante volo BVLOS (Volo con drone oltre la visuale del pilota) con i suoi droni lungo una tratta ferroviaria lunga 27 chilometri. Il volo è stato svolto a Bicester lungo la East-West Railway, ed è il risultato di 18 mesi di sperimentazioni, almeno così quanto dichiarato dalla stessa Network Rail. Questo volo è davvero un risultato eccezionale, come abbiamo avuto modo di scriverlo più volte sulle pagine del nostro blog, i voli BVLOS con droni saranno il futuro del settore, sdoganando molte attività finora limitate dal cosiddetto “volo a vista”. Per ulteriori approfondimenti potete leggere anche “Swissdrones effettua voli BVLOS a Malta” e “Primo volo BVLOS di droni taxi in Estonia”.

Fino ad ora, i droni volavano sopra la ferrovia solo quando erano in piena vista dell’operatore, e di solito solo per quattro o cinque chilometri alla volta. Sebbene questo possa ancora essere uno strumento utile per ispezionare l’infrastruttura ferroviaria britannica, richiede che il team di piloti di droni pianifichi più volte la missione di volo, la possibilità di volare oltre la vsuale del pilota permette oltre che ispezionare più linee in minor tempo, anche una più facile e veloce pianificazione.

Rikke Carmichael, il responsabile della squadra droni di Network Rail, ha dichiarato: “Sebbene volare in BVLOS ci fornisca in definitiva una capacità molto maggiore, vale la pena sottolineare che questo è stato un volo ancora sperimentale, per far sì che diventi uno standard operativo purtroppo ci vorrà ancora del tempo. Ciò nonostante è stato un traguardo importante e vorrei ringraziare il mio team per tutto il duro lavoro svolto su questo progetto negli ultimi due anni. Ora rivolgiamo la nostra attenzione all’accordo di una strategia per l’utilizzo continuativo di droni in BVLOS”.

 

Articoli Correlati