Ape drone: l'innovazione per salvare gli alveariNews 

Ape drone: l’innovazione per salvare gli alveari

Tempo di lettura: 2 minuti

Un gruppo di studenti calabresi ha creato l’ape drone allo scopo di salvare gli alveari dalla presenza di pesticidi usati in agricoltura. Il progetto mira a dare una risposta al problema della distruzione degli alveari a causa dei pesticidi presenti nel polline. L’idea è che, grazie ai rilievi effettuati tempestivamente da questo strumenti, si possa effettivamente capire se un campo di fiori è libero o meno da sostanze nocive.

Ancora una volta, quindi, i droni vengono utilizzati in aiuto alle classiche attività agricole e, in particolare, a tutela dell’ambiente. Vi abbiamo già parlato in altri articoli di utilizzi similari, leggete anche “Droni per lo studio dei fiumi e dell’ambiente”.

L’ape drone che salva gli alveari

Il progetto dell’ape drone è nato da un team di sette studenti dell’Iti-Itg di Vibo Valentia. Il gruppo ha anche ricevuto il riconoscimento di “Alfiere della Repubblica” consegnato dal Presidente Mattarella. Gli studenti si sono concentrati su diversi settori, dall’informatica al machine learning, dallo sviluppo software all’aerodinamica, passando per la modellazione 3D del mini drone. Hanno deciso di chiamare il loro gruppo Green Bot.

I ragazzi che hanno ideato l’ape drone hanno pensato in questo modo di risolvere l’importante problema della distruzione degli alveari a causa dei pesticidi. Spesso capita infatti che alcuni campi siano trattati con queste sostanze nocive che si riversano anche nel polline dei fiori. Se le api dovessero venire a contatto con questo polline e lo introducessero poi nell’alveare, l’intera colonia di api morirebbe.

I Green Bot hanno quindi ideato questo ape drone che si comporta di fatto come un’ape impollinatrice. Prima di tutto distingue i fiori sulla base dei dati inseriti nel software, poi raccoglie il polline e lo analizza. I dati così ottenuti permettono di capire l’eventuale presenza di sostanza nocive che potrebbero essere fatali per le api.

L’ape drone può essere quindi un grande aiuto per la salvaguardia di questi insetti così importanti per il nostro ecosistema. Ancora una volta, tra l’altro, si tratta di un importante progetto scaturito dall’iniziativa e dalle competenze di giovani studiosi.

 

Articoli Correlati