Sei qui
Drone Dji Phantom 4 con camera multispettrale News Recensioni 

Drone Dji Phantom 4 con camera multispettrale

Drone Dji Phantom 4 con camera multispettrale per utilizzi in ambito di agricoltura di precisione, presentato dal colosso cinese Dji poche ore fa.

Il Dji Phantom 4 con camera multispettrale è sostanzialmente il primo drone al mondo con camera completamente integrata dedicata al lavoro agricolo con droni. Leggete anche: “Droni agricoli per la cura del verde urbano”.

La camera dedicata combina i dati di sei sensori separati per controllare la salute delle colture, dalle singole piante a interi campi. Con il mercato dei droni agricoli sempre in crescendo – si stima infatti che il giro di affari del settore possa raggiungere i 4,8 miliardi di dollari entro il 2024 – il Dji Phantom 4 con camera multispettrale si pone come un nuovo ed interessante strumento di lavoro per tutte quelle aziende di consulenza del mondo agricolo.

“Phantom 4 Multispectral ha la promessa di trasformare le industrie agricole e di gestione del territorio raccogliendo dati precisi a livello di impianto senza dover inviare personale sul campo per indagini manuali”, ha dichiarato Jan Gasparic, direttore delle partnership strategiche di DJI. “Combinando l’imaging multispettrale in uno strumento affidabile, efficiente e conveniente, DJI sta rendendo questa tecnologia trasformativa più accessibile ai professionisti di tutto il mondo che stanno aprendo la strada all’adozione dei droni nei loro settori”.

Imaging multispettrale preciso

Il Dji Phantom 4 con camera multispettrale presenta un sistema stabilizzato al gimbal composto da una fotocamera RGB e un array di fotocamere multispettrali con cinque sensori a banda stretta in grado di catturare la luce visibile e invisibile. Questi dati offrono ai professionisti qualificati informazioni uniche sullo stress della vegetazione, sulla composizione del suolo, sulla salinità dell’acqua e sulla contaminazione. Un ulteriore sensore di luce solare spettrale integrato massimizza l’accuratezza e la coerenza della raccolta dei dati durante le missioni svolte in diversi momenti della giornata.

La perfetta integrazione con l’app di pianificazione del volo DJI Ground Station Pro consente ai piloti di alternare le visualizzazioni in tempo reale della videocamera RGB del drone e l’uscita dell’indice di vegetazione a differenza normalizzata (NDVI) per approfondimenti immediati sul campo. Un modulo di posizionamento RTK integrato e il sistema TimeSync supportano dati di posizionamento accurati in tempo reale per ogni immagine, ottimizzando i risultati fotogrammetrici e fornendo misurazioni accurate con precisione centimetrica.

Utilizzando l’applicazione DJI GS Pro, gli utenti possono creare missioni automatizzate e ripetibili tra cui pianificazione del volo, esecuzione della missione e gestione dei dati di volo. I dati raccolti possono essere facilmente importati in DJI Terra o in una suite di software di terze parti tra cui Pix4D Mapper e DroneDeploy, per l’analisi e per generare mappe dell’indice di vegetazione. Inoltre, tutti i possessori del drone Dji Phantom 4 con camera multispettrale potranno migliorare l’accuratezza del posizionamento RTK senza una connessione internet utilizzando la stazione mobile GNSS ad alta precisione D-RTK 2 di DJI, che supporta tutti i principali sistemi di navigazione satellitare globali, o utilizzando una rete RTK di terze parti tramite un iPad con una connessione Internet.

Dji Phantom 4 con camera multispettrale: prestazioni eccezionali

Il nuovo drone agricolo di Dji sfrutta il potente sistema di trasmissione OcuSync per un’esperienza di volo fluida con meno interferenze del segnale, trasmissione video migliorata e un raggio di trasmissione massimo di 7 km. e una autonomia di volo di circa 27 minuti.

Sarà disponibile dal prossimo mese di ottobre 2019 ad un prezzo di circa 6500 euro e verrà fornito con una licenza gratuita di 1 anno per il software Windows DJI Terra (Basic) e una licenza gratuita di 1 anno per l’app DJI GS Pro (Team-Professional) per iPad.

Tutti gli acquisti che verranno fatti negli Stati Uniti, in Canada, Cina, Australia, Giappone, Regno Unito e Unione Europea godranno di una copertura Enterprise Shield Basic di 1 anno sul loro nuovo drone, senza costi aggiuntivi.

Drone Store

Articoli Correlati