Drone uccide un terrorista dell'isis in AfghanistanEsteri News 

Drone uccide un terrorista dell’isis in Afghanistan

Tempo di lettura: 2 minuti

Drone uccide un terrorista dell’isis in Afghanistan, l’attacco è avvenuto poche ore fa, così come promesso due giorni fa dal Presidente degli Usa Joe Biden.

Drone uccide un terrorista dell’isis: nuova guerra in arrivo in Afghanistan?

“Ci vendicheremo. L’America non perdona e non dimentica” così le parole di Biden nella conferenza stampa di due giorni fa, riguardo l’attacco kamikaze dell’Isis-k avvenuto all’aeroporto di Kabul che ha visto la morte di diversi militari americani impegnati nell’evacuazione dal Paese islamico, oltre che altre 170 persone fra cui molti civili.

L’attacco è stato condotto da droni militari (Leggete anche “Droni militari che vengono sparati come missili”) nella provincia di Nangarhar, a est del Paese, per uccidere, secondo le prime informazioni diffuse dallo Stato Maggiore Usa, una delle menti dell’Isis-K, il braccio afghano dello Stato Islamico, a quanto pare “pianificatore” dell’attentato avvenuto e potenziale architetto pure di quelli annunciati. “Le forze militari hanno condotto un’operazione antiterrorismo. Il bersaglio è stato centrato da un drone partito da una base fuori dal paese” ha scritto il capitano Bill Urban, portavoce del Comando centrale americano, in un comunicato fatto pervenire nella tarda sera americana alla stampa. “Non ci sono state vittime civili”.

Il piano era stato approvato già nel primo pomeriggio da President Biden, che aveva di fatto dato carta bianca al Pentagono chiedendogli di dare una risposta ferma e immediata. Ma è toccato al ministro della Difesa, generale Lloyd Austin, a dare l’ordine esecutivo.

Il drone che uccide un terrorista non è certo una notizia nuova, è già capitato, e in uno scenario internazionale che si complica notevolmente saranno purtroppo episodi che si ripeteranno.

D’altronde, che qualcosa fosse nell’aria si era capito già nelle ore precedenti. La possibilità di nuovi attentati è ancora molto alta, già diversi esponenti del Pentagono avevano dato l’allarme nelle ore precedenti l’attacco americano con drone che ha ucciso un terrorista.

Un rappresaglia americana era nell’aria, dichiarata dallo stesso Biden “Ho dato indicazioni per colpire la leadership, le strutture e pure i beni dei responsabili dell’Isis-K. Risponderemo con la forza, in un momento di nostra scelta”, parole chiare e inequivocabili.

L’attacco coi droni è stata la prima risposta. Altre potrebbero seguire nelle prossime ore.

 

Articoli Correlati