Droni a idrogenoNews 

Droni a idrogeno: nuove celle di alimentazione

Tempo di lettura: 2 minuti

La società coreana Hypower Lab ha annunciato la commercializzazione delle sue nuove celle a combustibile da applicare ai droni a idrogeno per consegne. La società specializzata nella ricerca e nello sviluppo di celle a combustibile di idrogeno ha infatti recentemente completato la realizzazione di un drone da esse alimentato utilizzato essenzialmente per effettuare consegne.

Il progetto prevede anche la realizzazione di una vera e propria produzione di massa di queste celle a combustibile di idrogeno applicabili ai droni, in modo da riuscire a supportare questo importante settore in forte espansione.

La Hypower Lab si è avvalsa della collaborazione del centro di ricerca russo IPCP RAS per creare queste celle a combustibile di idrogeno specifiche per droni. L’IPCP RAS è stato riconosciuto come uno dei migliori centri di ricerca sulle celle a combustibile di idrogeno in Russia e nell’Europa orientale grazie alle varie applicazioni pronte ad essere commercializzate che sono state presentate dal centro negli ultimi 20 anni.

Grazie quindi a questa collaborazione, la possibilità di implementare una produzione di massa sembra garantita. Questo aspetto è particolarmente importante in quanto la produzione di massa permetterebbe di abbassare notevolmente i costi di produzione e di conseguenza di vendita di questi prodotti, rendendoli maggiormente accessibili a diversi fruitori.

I due gruppi prevedono poi di riuscire a creare un cluster di idrogeno in corea del Sud in Russia.

Il professor Yury Dobrovolsky, scienziato presso Hypower Lab, ha dichiarato: “Guideremo la divulgazione degli aerei droni nel mercato della commercializzazione dei droni di consegna che necessita di circa 3 milioni di droni commerciali nel 2025, stabilendo il sistema di produzione di massa di celle a combustibile a idrogeno esclusivamente per i droni nel sud Corea”.

Il mercato delle consegne con droni è visto infatti in forte espansione nei prossimi anni e molteplici aziende anche di grandi dimensioni stanno investendo in questi mezzi, come già vi abbiamo raccontato in diversi articoli, leggete anche “Droni per consegne a lungo raggio” e “Consegne di medicinali con droni in Uganda”.

L’utilizzo poi dei droni a idrogeno avrà un ruolo decisamente favorevole anche dal punto di vista dell’impatto ambientale. Per approfondimenti leggete “Drone alimentato a idrogeno in volo per oltre dieci ore”.

 

Articoli Correlati