Sei qui
I droni dell’ospedale di Lugano Esteri News 

I droni dell’ospedale di Lugano

I droni dell’ospedale di Lugano, abbiamo già trattato questo argomento sulle pagine del nostro blog, più precisamente con i seguenti articoli: “Drone medico in Svizzera: prime sperimentazioni” e “Droni medici voleranno in Svizzera nel 2018” riguardo il trasporto tramite l’utilizzo di droni di campioni biologici di laboratorio fra l’ospedale Italiano e l’ospedale civico di Lugano.

A diversi mesi dall’inizio della sperimentazione, sembra che i risultati ottenuti siano davvero ottimi, tanto è che si profileranno nuovi scenari e nuove strategie di utilizzo.

Negli ultimi mesi sono stati svolti ben duecento voli fra l’ospedale italiano ed il civico e secondo il direttore dell’ospedale regionale di Lugano, Luca Jelmoni i risultati sono incoraggianti: L’esperimento proseguirà anche nel 2018. E all’orizzonte si ipotizzano nuovi scenari. Come il trasporto di campioni fino al laboratorio dell’Istituto cantonale di patologia di Locarno”.

Dunque, come scritto prima, all’orizzonte ci saranno delle importanti novità, una ulteriore estensione dell’utilizzo dei droni in ambito di trasporto medico.

La tratta attualmente coperta da i droni dell’ospedale di Lugano è di circa 1,2 chilometri percorsi in quattro minuti per cinque/sei volte al giorno fra le ore 19 e le ore 23.

Al riguardo, ancora una dichiarazione di Luca Jelmoni: “All’Italiano dopo le 19 non è più possibile elaborare i campioni dei test. Li abbiamo sempre portati al laboratorio del Civico, aperto sette giorni su sette, per 24 ore al giorno. Prima lo facevamo con l’auto. Ora col drone, appunto. Un mezzo più ecologico, più rapido e almeno altrettanto affidabile”.

Le sperimentazioni svolte da i droni dell’ospedale di Lugano stanno dando molte conferme sul valido supporto che gli aeromobili a pilotaggio remoto possono offrire in ambito medico, senza tralasciare ovviamente l’aspetto della sicurezza.

E’ un ambito di utilizzo che avrà sicuramente delle forti ed importanti evoluzioni nel prossimo futuro, speriamo anche sul territorio italiano.

Per maggiori approfondimenti sulle sperimentazioni di droni in Svizzera, vi consigliamo la lettura dei seguenti articoli:

 

Articoli Correlati