Sei qui
I droni non piacciono agli Svizzeri Esteri News 

I droni non piacciono agli Svizzeri

I droni non piacciono agli Svizzeri, almeno così sembra da un sondaggio svolto dalla compagnia assicurativa AXA Svizzera.

Dal sondaggio – svolto recentemente – emergono infatti che i velivoli a pilotaggio remoto siano ritenuti fastidiosi ed anche pericolosi. Il rapporto di AXA è stato appositamente pensato per capire e verificare quale tipo di rapporto si sia instaurato tra il cittadino svizzero ed appunto la nuova tecnologia dei droni, anche in virtù delle diverse sperimentazioni effettuate negli ultimi anni sul territorio elvetico.

La Svizzera, di fatto, è molto attiva nel settore droni, ha svolto diversi interessanti test anche in ambito urbano, allestendo appostiti velivoli adibiti al trasporto di merci.

Abbiamo già scritto diversi articoli sull’argomento che vi riproponiamo qui di seguito e vi consigliamo di leggere per approfondire l’argomento:

 

I droni non piacciono agli Svizzeri: i risultati

Il sondaggio è stato svolto su un campione di 1000 cittadini svizzeri di ambo i sessi. Elaborando tutti i dati raccolti, è emerso (come potete vedere dai grafici qui sotto) come un buon 62%, dunque la maggioranza del campione intervistato, si sente infastidito da i droni.

I droni non piacciono agli Svizzeri

Da un ulteriore ed interessante approfondimento svolto dalla compagnia assicuratrice AXA, si denota anche che i droni sono fondamentalmente ben accettati in base alle finalità per cui operano. L’utilizzo in caso di catastrofi naturali viene promosso a pieni voti, difatti la maggioranza delle persone intervistate accetta favorevolmente i droni. In seconda posizione troviamo i droni utilizzati per la manutenzione di impianti tecnici, per poi passare ai droni per lavori fotografici. Bocciati i droni a scopo ludico, soltanto 8 persone su 100 li tollerano. Di seguito una tabella riepilogativa dettagliata.

Ecco di seguito una dichiarazione di Bettina Zahnd, responsabile Infortunistica e Prevenzione presso AXA Svizzera: “In Svizzera oggi ci sono oltre 100.000 droni e si sono già verificati i primi incidenti con danni materiali. Un drone che cade dal cielo senza controllo può avere conseguenze molto gravi per l’incolumità fisica e questo rischio va possibilmente evitato, in particolare in città, dove la presenza di persone all’aperto è elevata”.

Insomma, il sondaggio fa emergere chiaramente come i droni a scopo professionale possano essere destinati ad avere una sorta di “approvazione” da parte della popolazione svizzera, dovuta dal fatto di avere delle finalità ben specifiche ed utili.

 

Articoli Correlati