Ispezione e monitoraggio di ponti autostradali con droniNews 

Ispezione e monitoraggio di ponti autostradali con droni

Tempo di lettura: 2 minuti

Ispezione e monitoraggio di ponti autostradali con droni, ecco un tema molto importante a seguito della grande tragedia che ha colpito Genova con il crollo del Ponte Morandi sulla A10. Leggete anche: “Il drone dei Vigili del Fuoco che filma il Ponte Morandi a Genova”.

Il monitoraggio e l’ispezione sono sicuramente delle azioni in grado di prevedere e limitare eventuali criticità di strutture importanti quali ponti e viadotti autostradali, specialmente se datati e con limitata manutenzione.

La tragedia del cedimento del Ponte Morandi è l’ultimo tassello di una lunga scia di crolli e morti, difatti negli ultimi cinque anni i casi di ponti crollati in Italia sono ben dieci!

Le cause sono chiare ormai a tutti, le strutture sono obsolete, progettate in tempi in cui il traffico veicolare non aveva flussi importanti come quelli di oggi, il tutto surrogato da una minimale, o peggio ancora del tutto assente manutenzione. Il cemento armato con il quale sono costruiti i ponti è datato, potrebbe essere stato realizzato con materiali di scarsa qualità, o comunque non certo con le miscele cementizie presenti oggi sul mercato.

L’ ispezione e monitoraggio di ponti autostradali con droni riteniamo sia una pratica ancora poco utilizzata ma molto strategica, in grado di monitorare attentamente le strutture con camere ad alta risoluzione – stabilendo così – con costi contenuti lo stato effettivo delle strutture.

La tecnologia dei droni ha avuto in questi ultimi anni delle evoluzioni molto importanti, sempre più velivoli a pilotaggio remoto si vedono volare in situazioni emergenziali, piuttosto che in scenari ispettivi e di monitoraggio.

Da ricordare come Ferrovie dello Stato stia già utilizzando i droni per il monitoraggio dei ponti di sua competenza, a tal proposito leggete “Ispezione dei ponti ferroviari con i droni”.

Come scritto poco prima esistono droni appositamente realizzati per essere utilizzati per ispezioni, come per esempio i droni Dji Matrice 200, prodotti da Dji (Leggete anche: “Dji il colosso cinese produttore di droni”) modelli in grado di volare in condizioni proibitive quali possano essere appunto viadotti autostradali soggetti a raffiche improvvise di vento e dislocati molto spesso in zone proibitive da raggiungere.

Oltre tutto questa tipologia di droni è in grado di montare delle camere con zoom ottico 30X nella parte superiore, così da filmare perfettamente la parte inferiore dei droni in tutta facilità, stilando report specifici con tanto di fotografie o filmati in alta risoluzione.

Riteniamo dunque sia importante prendere coscienza di come migliorare la sicurezza autostradale anche attraverso un programma di prevenzione che può essere facilmente affidato a strumenti quali i droni opportunamente attrezzati disponibili su DRONE-STORE.IT.

Drone Store

Articoli Correlati