Allevamento di suini: un aiuto dai droniEsteri News 

Allevamento di suini: un aiuto dai droni

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Rwanda ha sperimentato l’utilizzo dei droni in aiuto delle molte aziende che si occupano di allevamento di suini. Nello specifico i droni vengono utilizzati per trasportare lo sperma di questi animali a quelle aziende che non dispongono di esemplari maschi. Il singolare servizio è posto in essere dalla famosa società Zipline in collaborazione con RAB, il Consiglio ruandese per lo sviluppo delle risorse agricole e animali. Si tratta di un’iniziativa molto importante per le imprese locali che allevano questi animali.

Vi abbiamo già raccontato in altri articoli di come Zipline sia particolarmente attiva nel territorio africano con i suoi droni per consegne di diverso tipo, leggete anche “Consegne medicinali urgenti: Zipline attivo negli USA”.

Droni in aiuto all’allevamento di suini

Il progetto di Zipline a sostegno dell’allevamento di suini può essere veramente di aiuto per l’economia del Rwanda (Leggete “Aeroporto per droni in Rwanda”) ma non solo. L’obiettivo è anche riuscire ad incrementare la presenza di questi animali in modo da rendere il paese autosufficiente dal punto di vista alimentare. Molti sono gli allevatori che guardano a questo progetto con interesse.

Un aspetto importante è anche legato al fatto che lo sperma trasportato dai droni è sicuro e deriva da una razza pura. In questo modo si evitano malattie e problematiche legate all’accoppiamento di animali consanguinei che spesso avviene all’interno di piccole aziende.

Ecco quindi che l’allevamento di suini potrebbe ricevere un forte impulso dall’utilizzo dei droni. Secondo quanto dichiarato dal vice Direttore generale del Consiglio per lo sviluppo delle risorse animali e dell’agricoltura, il progetto potrebbe essere veramente una svolta per il paese. L’obiettivo sarebbe quello di raddoppiare la popolazione suina stimata in 1,8 milioni di esemplari inseminando più di 150.000 animali all’anno utilizzando i droni.

Gli stessi droni potrebbero essere anche utili all’allevamento di suini per trasportare prodotti medicinali o alimentari destinati a questi animali. Insomma, ancora una volta la tecnologia può essere di aiuto in classiche attività umane, ancor di più in zone rurali.

 

Articoli Correlati