Cedimenti scogliere controllati coi droniEsteri News 

Cedimenti scogliere controllati coi droni

Tempo di lettura: 2 minuti

Le coste di San Diego saranno monitorate con droni provvisti di Lidar per controllare i cedimenti delle scogliere che spesso si verificano. Lo Scripps Institution of Oceanography intende attuare questo programma innovativo al fine di capire meglio le modalità con cui si verificano questi episodi e poterli quindi prevenire. Infatti questi fenomeni non sono rari in queste zone. Addirittura nel 2019 un pezzo di arenaria di grandi dimensioni è caduto su tre persone causandone la morte.

Lidar e droni contro i cedimenti delle scogliere

L’utilizzo di droni con Lidar per monitorare i cedimenti delle scogliere ha lo scopo di ottenere dati preziosi per monitorare e prevenire questi fenomeni che spesso minacciano anche edifici, infrastrutture e ferrovie. Grazie poi al ripetersi dei rilievi nel tempo è possibile effettuare confronti temporali per meglio comprendere l’evoluzione delle erosioni.

Ottenendo dati e informazioni precise si potranno anche produrre modelli. Essi permetteranno di valutare importanti aspetti come i cambiamenti nella forma della scogliera e la massa del terreno coinvolto. I rilievi sui cedimenti delle scogliere sono in programma per i prossimi tre anni. Oltre all’impiego di droni con Lidar, il progetto prevede anche l’installazione di misuratori sismici e altri sensori. Questi strumenti avranno il compito di allertare precocemente sull’eventuale verificarsi di crolli.

Un finanziamento di 2,5 milioni di dollari all’interno del disegno di legge AB 66 di San Diego supporterà il progetto di monitoraggio dei cedimenti delle scogliere per rendere le coste della città più sicure.

Vi abbiamo già parlato in altri articoli di come i droni possano essere spesso utilizzati per attività di monitoraggio e prevenzione di catastrofi ambientali, leggete anche “Drone per la prevenzione di catastrofi ambientali”.

Ancora una volta, quindi, i droni rivestono un ruolo fondamentale nelle attività di monitoraggio volte a salvaguardare non solo l’ambiente ma anche vite umane. La tecnologia diventa quindi un utile strumento di prevenzione, che permette anche di comprendere come intervenire per evitare perdite di vita o danni ingenti.

 

Articoli Correlati