Sei qui
E’ arrivato Dji Spark il drone più evoluto del momento News 

E’ arrivato Dji Spark il drone più evoluto del momento

Finalmente è stato presentato a New York il drone Dji Spark, non più semplici rumors ma realtà stravolgente.

Dalle caratteristiche illustrate durante l’evento presentato da Paul Pan, Senior Product Manager di Dji, il piccolo quadricottero Spark può sicuramente definirsi uno dei droni più evoluti sul mercato.

Pesa soltanto 300 grammi con una autonomia di circa 16 minuti! Il pilotaggio può avvenire tramite l’apposito radiocomando (molto simile a quello del fratello maggiore Dji Mavic) oppure via wi-fi tramite uno smartphone. E’ fin da subito compatibile con Dji Goggles, il visore Fpv per il pilotaggio “immersivo”.

Uno degli aspetti più avanzati ed innovativi del drone Dji Spark è la possibilità di pilotare il drone tramite comandi gestuali. Con un solo gesto sarà possibile scattare selfie, piuttosto che allontanarlo, avvicinarlo o farlo atterrare sul palmo della mano!

Dji Spark, drone dji spark,

E’ dotato di doppio Gps/Glonass, di un sistema avanzato di evitamento ostacoli e di un sistema di posizionamento per gli utilizzi in ambienti interni che permette al Dji Spark di sorvolare accuratamente fino a 30 metri e di rilevare ostacoli fino a 5 metri di distanza.

Ora passiamo alla camera in dotazione a Dji Spark: a bordo è montato un gimbal stabilizzato a due assi con una fotocamera da 12 megapixel a 1080p 30fps.

Di tutto rispetto anche la portata radio, per i Paesi Europei è dichiarata in 500 metri con frequenza 2,4Ghz e 300 metri con 5,8Ghz.

radio dji spark, dji spark, drone dji spark, radio drone dji spark,

Dji Spark dispone di quattro interessanti opzioni di volo:

  • Rocket: vola con la videocamera puntata verso il basso;
  • Dronie: vola allontanandosi dal soggetto;
  • Circle: ruota intorno al soggetto;
  • Helix: vola in avanti ruotando a spirale intorno al soggetto.

Oltre alle “standard” modalità di volo, da citare due nuove possibilità, anch’esse veramente interessanti: la modalità “Pano” e la modalità “ShallowFocus”.

La modalità “Pano” crea panoramiche orizzontali o verticali, scattando una serie di foto e unendole insieme, la modalità “ShallowFocus” invece consente di focalizzare nel dettaglio un’area e sfumare il resto dell’immagine.

Lo Spark è disponibile in diverse colorazioni: azzurro , bianco, rosso, giallo e verde.

I prezzi sono molto competitivi, partono da una base di 599 euro in riferimento al kit con una batteria, un cavo usb di ricarica e tre paia di eliche.

La versione combo composta dallo Spark con due batterie, quattro paia di eliche, un radiocomando, quattro paraeliche, una stazione di ricarica e una borsa a tracolla costa 799 euro.

Le spedizioni partiranno dal prossimo 15 giugno. Leggete anche: “Airselfie il microdrone tascabile”.

Per maggiori informazioni potete accedere alla pagina dedicata sul sito Dji cliccando qui.

Per acquistare il drone Dji Spark comprensivo di riconoscimento Enac, accedete al sito Drone Emotions cliccando qui.

 

Articoli Correlati