Droni AnasNews 

Droni Anas sulla frana della ex statale del Turchino

Tempo di lettura: 2 minuti

I Droni Anas stanno controllando la frana sulla ex statale del Turchino, sulla quale incombe una pericolosa frana.

Anche in questa occasione i droni sono un ottimo strumento per verificare le situazioni di pericolo e monitorarle da un punto di vista privilegiato, ne abbiamo già discusso diverse volte, gli impieghi in ambito stradale e ferroviario sono davvero molteplici, a tal proposito potete leggere anche “Droni per ispezionare le frane in Svizzera”.

Droni Anas

Dalle foto aeree scattate dai droni Anas, è possibile capire molto bene l’entità e la vastità della frana sulla statale 456 del Turchino, ed anche del cantiere predisposto per mettere in sicurezza l’area. La frana si trova sul territorio del comune di Gnocchetto d’Ovada, una frazione del comune di Ovada con soli 40 abitanti in Piemonte al confine con la Liguria in Valle Stura.

La frana risale al 2019, l’aggravarsi della situazione ha reso necessario l’apertura di un cantiere ed il monitoraggio di un drone Anas così da intervenire in modo rapido ed efficiente, difatti il cantiere attivo da circa un mese ha già eliminato tutti i materiali instabili che incombevano sulla strada. Ora si procede con la chiodatura dei massi e la posa di reti di protezione.

Successivamente verranno installati circa 180 metri di barriere paramassi per garantire la massima sicurezza della strada statale.

Sul versante colpito da una frana nel 2019, si lavora da un mese: ci sono già stati il disgaggio dei materiali instabili, la chiodatura dei massi di dimensioni maggiori, la posa delle prime reti in aderenza.

Così come dichiarato, la strada verrà riaperta entro fine luglio 2021 e sarà transitabile però solo di giorno, più precisamente dalle ore 7 alle ore 19, i lavori comunque proseguiranno fino alla fine dell’anno, senza interferire però con il traffico veicolare.

Per ulteriori approfondimenti sui droni per monitoraggio, leggete anche “Droni per monitorare strade e ponti di Roma”.

 

Articoli Correlati