Droni Arpa Lombardia ed Ersaf in voloNews 

Droni Arpa Lombardia ed Ersaf in volo

Tempo di lettura: 2 minuti

Droni Arpa Lombardia ed Ersaf in volo per la prima volta grazie ad un progetto di salvaguardia del territorio promosso da Regione Lombardia.

Droni Arpa Lombardia ed Ersaf: evoluta salvaguardia del territorio

Il progetto specifico è denominato Filiera Bosco Legno 2021, il quale prevede il raggiungimento di diversi obiettivi anche tramite il volo di droni di Arpa Lombardia ed Ersaf (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste), gli elenchiamo qui sotto:

– Aumentare la quota di uso e trasformazione di legname di provenienza locale;

– Sviluppare la conoscenza reciproca del settore e del mercato;

– Superare le inefficienze del sistema;

– Stabilire una strategia comune con obiettivi condivisi da raggiungere in tempi definiti mediante un coordinamento praticabile e continuativo;

– Individuare linee di lavoro prioritarie (ricerca ed innovazione, semplificazione, miglioramento soprassuoli forestali, informazione e formazione professionale agli addetti, divulgazione e promozione al pubblico;

– Collaborare per il più efficace svolgimento di tali linee.

La finalità del progetto è quello di realizzare uno sforzo di attenzione particolare a favore dei boschi lombardi, per aiutare una gestione attenta e strutturata del patrimonio forestale in grado di valorizzare oltre che l’economia anche tutti quei valori intangibili del bosco, come quello naturalistico, di tutela idrogeologica, di fruizione per i cittadini. Per ulteriori approfondimenti leggete anche “Mappatura 3d con droni dei parchi europei”.

Il primo volo dei droni Arpa Lombardia ed Ersaf è stata sostanzialmente una attività formativa per i tecnici AFCP, acronimo di “Agricoltura, Foreste, Caccia, Pesca”, facenti parte degli uffici territoriali regionali della Direzione Generale Agricoltura che ha visto l’approfondimento dell’acquisizione dati da drone finali (ortofoto, modelli digitali del terreno e nuvole di punti), l’utilizzo di App geografiche su smartphone per la raccolta di dati di campo standardizzata, coordinata e di pronta disponibilità, e la valutazione del grado di supporto di tali dati al personale coinvolto nelle verifiche di campo (es. per contenziosi, accertamento di illeciti, monitoraggi, ecc.) e nei controlli in loco delle attività selvicolturali. Leggete anche “Droni per il censimento di scarichi sui fiumi”.

Nel corso del 2021 si organizzeranno ulteriori voli con i droni su aree segnalate per scopi di controllo e monitoraggio degli interventi agroforestali.

Qui di seguito un breve video estrapolato dal primo volo dei droni Arpa Lombardia ed Ersaf svoltosi a Giussago in provincia di Pavia.

 

Articoli Correlati