Parassiti delle pianteEsteri News 

Parassiti delle piante ricercati con droni

Tempo di lettura: 2 minuti

Si sta sviluppando sempre più l’impiego dei droni per individuare e combattere i parassiti delle piante nocivi per i raccolti e la salute. Un recente studio ha infatti dimostrato come questa tecnologia possa essere di forte aiuto non soltanto attraverso la semplice irrorazione di insetticidi.

Lo studio, pubblicato sul Journal of Economic Entomology spiega come i droni possano infatti essere perfezionati per queste finalità anche grazie ai suggerimenti e al contributo di esperti nel campo dell’entomologia.

Nathan Moses-Gonzales, CEO di M3 Agriculture Technologies azienda che ha partecipato alla realizzazione di questa analisi, ha dichiarato: “Dieci anni fa, non accadeva molto nello spazio in termini di entomologi che impiegavano UAS per la gestione dei parassiti. L’evoluzione della tecnologia UAS in entomologia è stata affascinante da guardare… La nostra collezione speciale parla dell’unicità di queste partnership e dimostra il ruolo vitale che gli entomologi svolgono nel portare i concetti alla realtà attraverso lo sviluppo di metodi e test sul campo”.

In concreto questi droni utilizzati per la lotta ai parassiti delle piante sono studiati per poter testare l’acqua stagnante in cui le zanzare depongono le larve, oppure per far cadere feromoni sui letti di mirtilli rossi in modo da interrompere l’accoppiamento di vermi della frutta e vermi neri, o ancora per sterilizzare moscerini della frutta messicani e tarme carpocapsa. Un’altra importante attività è poi quella di effettuare rilievi fotografici delle chiome degli alberi invernali per individuare la presenza di bozzoli di falene.

Vi abbiamo già parlato in altri articoli di come i droni possano essere utili nella lotta agli insetti nocivi per le colture, leggete anche “Olio di Palma, come i droni controllano le piantagioni” e “Droni per monitorare gli insetti e la loro vita”.

Sicuramente queste nuove modalità di impiego dei droni renderanno ancora più ampia la possibilità del loro utilizzo, riuscendo a garantire un operato sicuro, rapido, economicamente efficiente e preciso che permetterà interventi di risanamento delle colture fondamentale per gli agricoltori che vedranno così maggiormente tutelato il loro lavoro e ovviamente anche il loro guadagno.

 

Articoli Correlati