Rilevare incendi boschivi con droniNews 

Rilevare incendi boschivi con droni

Tempo di lettura: 2 minuti

Un progetto finlandese mira a dimostrare come i droni possano essere utili per rilevare incendi boschivi e intervenire tempestivamente. L’iniziativa, chiamata FireMan avrà inizio in primavera. Al termine dei voli sperimentali si terrà una dimostrazione in cui i droni opereranno in gruppo per monitorare e gestire un incendio boschivo. I ricercatori vogliono arrivare a sviluppare una nuova tecnologia basata su sciami di droni e intelligenza artificiale che possa gestire al meglio queste situazioni di emergenza.

Vi abbiamo già raccontato di come i droni siano sempre più spesso utilizzati a supporto delle attività dei vigili del fuoco, leggete anche “Droni per la prevenzione degli incendi” e “Incendi chimici: droni alleati dei vigili del fuoco”.

Droni per rilevare incendi boschivi

Il team di ricercatori del progetto FireMan sottolinea come i droni possano essere di aiuto per rilevare incendi boschivi ed evitarne il propagarsi. Grazie al loro intervento è infatti possibile monitorare con attenzione la situazione avendo la consapevolezza di come intervenire con maggior efficienza. Non è un caso che lo studio riguardi proprio la Finlandia, infatti questo paese è per il 75% ricoperto da foreste. Fondamentale è quindi trovare delle opportune strategie di salvaguardia del territorio.

Il progetto FireMan coinvolge diverse università e centri di ricerca che studiano le applicazioni delle nuove tecnologie per la prevenzione ma anche per rilevare incendi boschivi. Particolare importanza ha la modellazione digitale in tempo reale dell’area toccata dall’incendio. Grazie infatti a questo strumento è possibile capire l’evoluzione del fuoco e di conseguenza è più semplice decidere le modalità di intervento. Considerando caratteristiche topografiche, la vegetazione e la direzione del vento è possibile ottenere una chiara idea di come il fuoco può propagarsi in base alle immagini catturate dai droni.

Un ruolo particolarmente importante avrà anche il 5G. Applicato infatti a queste tecnologie può permettere una diffusione sempre più rapida ed efficiente delle informazioni ottenute in tempo reale. Nel contempo si studia come poter sfruttare l’intervento simultaneo di più droni per coprire una vasta area di controllo in modo da poter rilevare incendi boschivi anche di notevoli dimensioni. Si studia quindi come uno sciame di droni possa essere l’arma ottimale per gestire queste situazioni di emergenza.

Per approfondimenti leggete anche “Blog forestali: i droni in aiuto contro gli incendi”.

 

Leggi anche queste notizie