Sei qui
Droni monitoraggio rifiuti a Ghedi News 

Droni monitoraggio rifiuti a Ghedi

Droni monitoraggio rifiuti a Ghedi, in arrivo nuova tecnologia per supportare la Protezione Volontaria Civile di Ghedi (PVC), comune in Provincia di Brescia che conta quasi diciannovemila abitanti.

I droni serviranno principalmente per monitorare il territorio comunale, individuando le zone colpite dall’annoso problema dell’abbandono di rifiuti in diverse zone della città.

Ghedi ha dunque contribuito ad aumentare la lista dei comuni che hanno deciso, per diverse motivazioni, di dotarsi di droni per la sistematica cura del territorio. Si passa infatti da utilizzi di polizia urbana per passare a scopi ambientali, a tal proposito leggete anche “Droni per la cura del verde urbano” e “Droni per la Polizia Locale di Brescia”.

La Protezione Volontaria Civile di Ghedi, coordinata dal Presidente Vito Archetti svolge da diverso tempo operazioni di pulizia urbana, raccogliendo sistematicamente rifiuti abbandonati. Per ogni operazione svolta viene redatta una relazione che viene consegnata all’amministrazione comunale.

La PVC di Ghedi è presente sul territorio da molti anni, più precisamente dal 1997, dunque oltre vent’anni di attività specializzate anche con unità cinofile per la ricerca di persone, piuttosto che supporto operativo durante calamità naturali. Attualmente si contano ben quaranta volontari che operano nella sede di via Borgosatollo.

Ora si aggiunge una nuova ed innovativa tecnologia, i droni monitoraggio rifiuti andranno ad aumentare la presenza del gruppo di volontari, individuando più velocemente tutte quelle situazioni critiche dove è necessario intervenire per il ripristino del decoro e della pulizia del territorio comunale.

Per ulteriori approfondimenti e notizie riguardanti l’utilizzo di droni in ambito urbano, vi consigliamo anche la lettura dei seguenti articoli:

 

Articoli Correlati