Sei qui
Droni per ispezione pale eoliche Esteri News 

Droni per ispezione pale eoliche

Droni per ispezione pale eoliche, una applicazione sempre più utilizzata in tante parti del mondo per migliorare l’efficacia delle manutenzioni di queste delicate infrastrutture energetiche.

L’utilizzo di droni per ispezionare pale eoliche ha ormai superato la fase sperimentale, possiamo tranquillamente sostenere la piena maturità di questa tecnologia per l’individuazione di danni sulla superficie delle pale che spesso vengono danneggiate da collisioni con rapaci o invecchiamenti strutturali.

Degna di nota è la soluzione proposta da SkySpecs, giovane società statunitense specializzata nelle ispezioni industriali con drone, la quale ha sviluppato un aeromobile in grado di verificare eventuali danni delle pale eoliche in modo del tutto autonomo (senza la necessità di essere pilotato). Il drone esamina entrambi i lati di ogni singola pala riconoscendone l’intera superficie!

Ma entriamo meglio nel dettaglio: una volta raggiunto il luogo dell’ispezione aerea ed acceso il drone, tramite l’apposito software realizzato da SkySpecs, il tecnico del rilievo andrà a caricare i dati dell’infrastruttura attraverso un tablet dedicato. Terminato il caricamento, il drone inizierà a mappare la pala eolica e trasferendo in real-time le immagini prodotte ad una sorta di “sala di regia”.

La particolare innovazione tecnologia sta proprio nel fatto di aver automatizzato tutto il processo di volo, dalle traiettorie agli scatti fotografici. L’intervento umano si limita soltanto alla sostituzione delle batterie quando scariche.

Un ulteriore passo avanti non indifferente, tanto è che da aprile 2017 ad oggi, i droni per ispezione pale eoliche di SkySpecs hanno volato su 54 parchi eolici scattando un totale di oltre 750 mila foto!

Un’altra sfida per SkySpecs sarà quella di introdurre entro i primi mesi del 2018 un sistema in grado di confrontare automaticamente le fotografie scattate, e definire (sempre automaticamente) una sorta di classificazione delle problematiche riscontrate, evitando così “falsi positivi”.

Di seguito vi consigliamo la visione del filmato di presentazione del progetto realizzato direttamente da SkySpecs ed una serie di articoli già pubblicati sul nostro blog che trattano il mondo dei droni nelle ispezioni industriali.

Articoli Correlati