Droni per riparazioni e manutenzioniEsteri News 

Droni per riparazioni e manutenzioni di ponti

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel Regno Unito è stato introdotto l’utilizzo di droni per riparazioni e manutenzioni di ponti lungo le tratte ferroviarie gestite dalla Network Rail. Nello specifico l’utilizzo dei droni è stato fondamentale per ridurre tempi e costi di riparazione di tre importanti ponti girevoli d’epoca nell’est dell’Inghilterra. Leggete anche “Ispezioni dei ponti ferroviari con droni”.

I tre ponti girevoli di trovano nella contea di Norfolk e sono particolari in quanto in grado di ruotare su pilastri centrali da posizioni che si estendono su sponde opposte per stare parallele ai flussi d’acqua in modo che le barche possano passare. Si tratta di strutture di oltre 100 anni i cui meccanismi usati per permetterne l’oscillazione ricevono almeno un’ispezione di manutenzione a settimana e oltre 20 chiamate di riparazione non programmate all’anno in risposta a guasti.

I costi relativi al monitoraggio di questi antichi ponti sono sempre stati quindi piuttosto elevati, ecco quindi che la Network Rail ha deciso di cercare una soluzione più rapida e meno costosa. L’idea è stata quindi quella di implementare l’utilizzo dei droni in quanto i video da essi realizzati possono consentire ai supervisori di ottenere viste più rapide e complete da un numero maggiore di angolazioni. In questo modo è possibile programmare le priorità dei vari interventi di riparazione e manutenzione.

Grazie a questo sistema gli ingegneri della Network Rail hanno calcolato che l’aumento dell’efficienza derivante dalle ispezioni degli UAV farà risparmiare oltre $ 141.000 all’anno, o oltre un milione di dollari entro un decennio, cifre decisamente importanti per questa organizzazione a partecipazione pubblica che al momento non si trova in una facile situazione economica.

La Network Rail si sta attualmente preparando a lanciare un programma da 7,8 milioni di dollari per sostituire i martinetti idraulici, le tubazioni e l’illuminazione su tutti e tre i ponti e dotarli di nuovi sistemi di alimentazione, ottenendo quindi risultati sempre più efficienti e virtuosi.

Grazie quindi all’utilizzo dei droni per riparazioni e manutenzioni di questi ponti si è ottenuta un’importante riduzione dei costi e dei tempi di queste attività, rendendo tra l’altro le operazioni anche più efficienti e sicure oltre che decisamente più rapide.

Vi abbiamo già parlato dell’utilizzo dei droni per ispezioni in altri settori, leggete anche “Ispezione e monitoraggio di ponti autostradali con droni” e “Controllo ponti con droni in provincia di La Spezia”.

 

Articoli Correlati